copertina pagina precedente ricerche pagina indietro pagina avanti pagina indietro

1943
olio su cartone
cm 35 x 45
collezione privata

Proprio Maison Tellier, dal titolo di una novella di Guy de Maupassant, si suole denominare la serie di opere realizzate da Sassu, a partire dalla fine degli anni ’30, dedicate ai bordelli e alle prostitute. La scelta del nome non Ŕ casuale: sia l’artista sia lo scrittore descrivono la realtÓ a loro contemporanea ritrovando – a volte – esempi di moralitÓ proprio nei personaggi pi¨ riprovevoli. Nell’opera assistiamo all’esposizione, con spietato realismo, dei corpi nudi delle donne in attesa del cliente; ma la durezza della scena Ŕ come smorzata dalla consuetudine dei gesti e degli sguardi delle prostitute.